Accesso Utenti

Calendario eventi

nuovologofitetrecante

Centro Affiliato Fitetrec-ANTE

2017

logo Coni small

 

LogoIrcha

 

Piossasco è una città di 18.500 abitanti (circa) situata a ridosso delle ultime propaggini delle Alpi, a 20 Km da Torino, ideale cerniera tra l’area metropolitana del capoluogo e l’area montana delle Valli del Chisone e di Susa. La particolare posizione, l’orientamento a sud-est e la copertura del Monte San Giorgio determinano una particolare condizione ambientale e climatica, tale da permettere la coltura e la diffusione di specie vegetali insolite per l’area.

piossasco11Di particolare interesse, la zona collinare - antico centro medievale di Piossasco - caratterizzato dal complesso dei Castelli, dalla Chiesa di San Vito che si affaccia sull’omonima piazza, e dalle ville signorili del ‘600 e ‘700. La sua storia è molto ricca: dai primi insediamenti al periodo medievale - che ha raggiunto il culmine con l’espansione dei domini dei Signori di Piossasco nei secoli XII e XIII in una vasta area del Piemonte - l'indebolimento del sistema feudale dei secoli successivi e i fuochi rivoluzionari degli ultimi anni del 1700 hanno determinato la crescita e lo sviluppo della città bassa, partendo dal nucleo intorno al monastero francescano, oggi sede del palazzo civico. 

Di quei secoli restano importanti testimonianze architettoniche ed artistiche: i castelli, la chiesa di San Vito con gli affreschi della canonica, le confraternite e le ville signorili che venivano aperte dai proprietari in occasione di “Città d’Arte a Porte Aperte” e “Rievocazione Storica”. Il XIX secolo vede fiorire il genio di Alessandro Cruto, inventore della lampadina elettrica, e lo svilupparsi della piccola imprenditoria legata alla produzione di vermuth e di spazzole di saggina. Delle origini contadine Piossasco porta ancora traccia nelle numerose cascine che la circondano e che sopravvivono grazie al lavoro di una imprenditoria agricola forte e generosa.

Sito del comune di Piossasco

 

piossasco1 piossasco2 

 

Pin It